Categorie
Life&Mind TheCoach

La staccionata di Tom Sawyer

La storia di Tom Sawyer e della staccionata da verniciare. È un episodio famoso del romanzo “Le avventure di Tom Sawyer” scritto da Mark Twain. In questo racconto, Tom Sawyer è incaricato dalla sua zia Polly di verniciare una lunga e alta staccionata il sabato. Per un ragazzo come Tom, che preferisce di gran lunga giocare piuttosto che lavorare, questo incarico sembra un terribile castigo.

Tom, tuttavia, usa l’astuzia per trasformare la situazione a suo vantaggio. Mentre sta iniziando a verniciare, alcuni ragazzi del paese passano e cominciano a deriderlo per il suo lavoro. Tom finge di essere immensamente soddisfatto e orgoglioso del suo compito, suggerendo che verniciare la staccionata sia un’attività speciale e divertente. La sua recitazione è così convincente che i ragazzi iniziano a desiderare di provare a verniciare anche loro.

Alla fine, Tom convince uno dopo l’altro a pagare per avere il “privilegio” di verniciare una parte della staccionata. Non solo riesce a far verniciare tutta la staccionata dagli altri ragazzi, ma guadagna anche piccoli tesori da loro in cambio. Questa storia è spesso usata come esempio dell’abilità di Tom nel manipolare gli altri e trasformare un compito noioso in qualcosa che sembra desiderabile.

La storia di Tom Sawyer e della staccionata da verniciare si collega al concetto di “drive” in psicologia in modi interessanti. Il “drive” si riferisce alla motivazione interna che spinge gli individui ad agire in determinati modi per soddisfare bisogni o raggiungere obiettivi.

Nel contesto della storia di Tom Sawyer:

  1. Drive Intrinseco ed Estrinseco: Tom inizialmente non ha un drive intrinseco per verniciare la staccionata; è un compito imposto da sua zia. Tuttavia, Tom usa la sua astuzia per trasformare un’attività noiosa e indesiderata in qualcosa che appare divertente e ambita, creando così un drive intrinseco negli altri ragazzi. Questo mostra come il drive può essere influenzato dalla percezione e dal contesto.
  2. Manipolazione del Drive Altrui: Tom dimostra un’intelligente comprensione di come manipolare il drive altrui. Capisce che rendendo l’attività desiderabile agli occhi degli altri ragazzi, può influenzare il loro drive a partecipare. Questo si collega all’idea che il drive può essere plasmato e indirizzato attraverso incentivi esterni o cambiamenti nella percezione di un’attività.
  3. Drive verso Obiettivi Secondari: Anche se Tom non è motivato a verniciare la staccionata, ha un forte drive verso obiettivi secondari – evitare il lavoro e ottenere guadagni dagli altri ragazzi. Questo mostra come il drive possa essere diverso a seconda degli obiettivi individuali e delle circostanze.
  4. Innovazione e Creatività: La storia evidenzia anche come il drive possa spingere all’innovazione e alla creatività. Tom usa la sua ingegnosità per trasformare la situazione a suo favore, un esempio di come il drive possa stimolare soluzioni creative a problemi o sfide.

In generale, la storia di Tom Sawyer illustra il potere del drive umano e come possa essere influenzato, manipolato e indirizzato in modi diversi. Dimostra l’importanza della percezione e del contesto nel modellare la motivazione e il comportamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Donazione
Tutti i servizi
TheCoach
Life&Mind
Pensadestro
Contatti