Categorie
TheCoach

HOW TO EMBRACE FAILURE IN SPORT?

I.G. 2018 As the saying goes ‘we learn from our mistakes’. Embracing failure is the reason why parents let their children fall down and get back up when they’re learning how to walk. It’s the reason why students re-sit exams, and it’s the reason why sports athletes have comebacks after major defeats. So important is failure to your […]

Categorie
Life&Mind TheCoach

The Two Brain Systems that Control Our Attention: The Science of Gaining Focus

I’ve noticed lately that my mind has been wandering a lot so I wanted to see how attention works and how to manage it better. It turns out a lot of us have wandering minds and struggle to stay focused. In fact, when we’re reading, our minds typically wander anywhere from 20 to 40 percent of the time. […]

Categorie
TheCoach

Mind-Wandering General Conclusion

(………….) The results of this project suggest that mind wandering is part of sport, as occurs in other areas of daily life. Accordingly, mind wandering occurs in a wide range of situations in sport and physical activity. Common features of many situations involved physical inactivity while coaches were talking, low arousal emotions, both positive and […]

Categorie
TheCoach

Una mente errante: il fenomeno del mind-wandering

Il  mind-wandering è la tendenza della mente a vagare . Questo ha costi ma anche vantaggi. Il mind-wandering è la nostra tendenza e capacità di staccare l’attenzione dalla percezione senza una chiara intenzione. E’ conosciuto anche con il termine “disaccoppiamento percettivo” o “perceptual decoupling”.  La mente errante e la tendenza a distrarsi Sognare a occhi aperti, fantasticare, immaginare […]

Categorie
TheCoach

Il ritiro e la transizione

Il ritiro e la transizione sono un processo continuo senza un punto finale chiaramente definito. Molti atleti non si rendono conto che esiste un processo di transizione quando si ritirano dallo sport. C’è un processo di dolore o perdita che deve essere sopportato prima di passare alla fase successiva della vita. Proprio come in una […]

Categorie
TheCoach

IL Modello di Classificazione Multidimensionale di Gardner e Moore

  Definizione di Psicologia Clinica dello Sport Gardner e Moore (2006) definiscono la Psicologia Clinica dello Sport come :“l’applicazione delle conoscenze e dei metodi, derivati dai vari campi della psicologia, per:  Promuovere e mantenere la salute e il benessere psicofisico, Ottimizzare la prestazione atletica coinvolgendo gli atleti, ma anche le famiglie e le organizzazioni sportive, […]

Categorie
TheCoach

La mente alla base delle prestazioni

una riflessione Cinque cerchi alla testa, è lo stress da Giochi: per andare a medaglia serve il mental coach dal nostro inviato Ettore Livini (la Repubblica-3 Agosto 2021) Djokovic spacca la racchetta durante il match per il bronzo perso con Carreno Busta (afp) Il Cio ha potenziato la squadra di psicologi e istituito un numero verde […]

Categorie
Life&Mind TheCoach

Il talento, la pratica e la solitudine

Uno storico studio sui musicisti. commento: lo studio fu uno studio accademico lunghissimo e serissimo. questa è una riproposizione molto semplificata e piu’ appetibile per la platea cui si rivolgono i miei articoli. Cio’ non toglie che quanto qui è scritto sia fondamentalmente vero e documentato e che vi sia una vasta letteratura sull’ esperienza […]

Categorie
TheCoach

Come la dieta influenza la resistenza: Gli indiani Tarahumara

Gli Indiani Tarahumara sostituiscono un gruppo di circa 50.000 agricoltori che vivono tra le aspre montagne occidentali della Sierra Madre nella parte centro-nord dello stato di Chihuahua, nel Messico.Questi individui sono famosi per la loro capacità di resistenza, infatti si dice siano capaci di coprire fino a 200 miglia (circa 320 km) nel “kickball”, competizione sportiva che dura 2 […]

Categorie
TheCoach

Importanza dell’attività fisica per lo sviluppo cognitivo

Oggi si sa che l’evoluzione motoria e cognitiva dell’essere umano non è avvenuta in due momenti separati, bensì contemporaneamente e in collaborazione. Difatti, quando l’uomo ancestrale usciva per cacciare, mentre correva e camminava dietro la sua preda, elaborava una serie di strategie cognitive: calcolava lo spazio tra lui e l’animale, prevedeva il suo comportamento e […]