Categorie
Pensadestro

L’algoritmo della felicità

DALL’ARCHIVIO PNAS

In base ad uno studio del University College di Londra esisterebbe un algoritmo per calcolare la felicità. La ricerca, pubblicata su PNAS, la rivista scientifica ufficiale degli Stati Uniti, ci svela l’equazione matematica:

Il senso di felicità, in base a questa formula, è proporzionale al guadagno atteso e al divario tra il guadagno reale meno il guadagno atteso. Ma la deduzione più interessante è che la felicità dipende principalmente dalle aspettative che muovono l’azione, ed è calcolabile: il totale delle aspettative raggiunte e delle ricompense ricevute combinate insieme possono stabilire il nostro livello di contentezza in un determinato momento.

Partendo da un primo esperimento, 26 partecipanti sono stati sottoposti ad una risonanza magnetica funzionale per misurare la loro attività neuronale durante il test.

I compiti per i partecipanti consistevano nel prendere delle decisioni finanziarie, alcune più sicure e altre più rischiose, che comportavano un guadagno o una perdita economica, a cui seguiva la domanda: “Quanto sei felice adesso da 0 a 10”?. Sulla base delle risposte il team inglese ha ricreato così un modello matematico che è stato poi inserito in un videogioco per smartphone “L’esperimento del grande cervello” e usato da più di 18.000 persone ed ha dimostrato di essere un modo affidabile per studiare scientificamente il comportamento cognitivo del nostro essere felici. Il modello computazionale in cui i rapporti felicità sono stati interpretati quindi come una reattività emozionale alle speranze e aspettative, ha evidenziato momenti di felicità più alti nelle decisioni più rischiose che promettevano di ottenere maggiori ricompense.

I ricercatori sono sorpresi non tanto sul fatto che la ricompensa influenzasse la felicità ma da quanto questa dipendesse dalle aspettative più dei risultati ottenuti. Se non ti aspetti nulla non potrai mai essere deluso, ma sono le aspettative per qualcosa di positivo, che sviluppano gran parte del nostro benessere interiore e contano più di ogni bene o ricchezza accumulata.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.